lunedì 6 giugno 2016

Compromessi, di Brigham Vaughn

Titolo: Compromessi
Serie: Equals #1
Autore: Brigham Vaughn
Editore: Two Peninsulas Press
Pagine: 160
Link per l'acquisto QUI

La trama: Russell Bishop vuole fare carriera e la sua scelta di non uscire con nessuno, per dedicarsi totalmente al lavoro, viene finalmente ripagata quando ottiene un buon impiego alla Vantage Marketing. Stephen Parker, responsabile finanziario di quella società si è rassegnato a vivere una vita da single. Per sei mesi si erano osservati desiderandosi, ma solo quando Russ scivola su del caffè versato da Stephen, che subito corre in suo soccorso, scoprono che quell’attrazione è reciproca. La differenza d’età tra i due però diventa un problema quando iniziano a frequentarsi. Fiero e indipendente, Russ non crede di potersi impegnare in una relazione a lungo termine, mentre Stephen, spaventato dalle sue precedenti relazioni, ha paura che il passato possa ripetersi. Riusciranno a incontrarsi a metà strada, accettando dei compromessi?

La recensione

Questo è un M/M, ossia uno di quei romanzi che trattano storie di uomini e del loro rapporto di coppia. Non so se mi riuscirà ma vorrei provare a scrivere questa recensione ragionando di pancia, senza particolari sofismi. Spesso le emozioni esigono questo, non discorsi.
Compromessi è il primo volume della serie Equals.
La storia di Stephen, affascinante uomo alla soglia dei cinquanta, e di Russ più giovane di vent'anni e impiegato nella medesima azienda, la Vantage Marketing. Il loro rapporto nasce per caso, quando nessuno se lo aspetterebbe, grazie ad un inconveniente che tutti potrebbero avere la mattina quando arrivano in ufficio. Un caffè versato, un incidente, una corsa in pronto soccorso...e dopo questo loro primo incontro niente è più come prima...

Il tema principale di questo libro è il rapporto sentimentale che viene a instaurarsi dopo che Russ e Stephen si conoscono. Di questo si parla, è di questo che le pagine di questo libro ci narrano. Ma lo fanno in un modo del tutto particolare.
Il lettore assiste ad ogni fase, a cominciare dal loro incontro fino ad arrivare al primo rapporto e successivamente alla convivenza. Ognuna di queste fasi viene descritta nei minimi dettagli, ciò contribuisce a fornire interessanti dettagli del loro carattere e comprendere quanto una stroria d'amore non può basarsi unicamente sul rapporto fisico. Grazie a Dio c'è ben altro. Un rapporto che si rispetti è prima di tutto fiducia. Se questa viene a mancare è come costruire una casa sulle sabbie mobili. Tutto crolla. 
Russ e Stehpnen hanno entrambi un passato alle spalle e l'unico modo che hanno per mandare avanti quello che stanno vivendo è mettersi a confronto. Che lo vogliano oppure no. 
Questo è l'altro argomento da affrontare. Il mettersi in gioco fino alla fine. Compromessi non è solo una storia dove c'è un incontro e del sesso bollente tra un giovane e un uomo più maturo. C'è la necessità di portare il rapporto su un altro livello, farlo crescere e progredire. Ecco il messaggio che l'autrice vuol far passare. 
Stanchi di storie che narrano di persone pronte a gettare anima e corpo in una relazione senza però essere disposte a investire il loro vissuto, o a rendere partecipe la persona che hanno a fianco delle loro ferite. Io si, un po' stanco lo sono ed è bello invece vedere che ci sono delle scrittrici coraggiose disposte a rischiare per far vedere che un rapporto serio esiste anche tra due uomini.
La società in cui viviamo ne ha bisogno.

I personaggi vivono all'interno di un  M/M quindi ferree regole impongono che non ci vengano forniti molti dettagli riguardanti i personaggi di contorno. L'attenzione del lettore si concentra unicamente sui due protagonisti maschi. 
Stephen è un uomo adulto e di successo, ha fatto del lavoro la sua vita. Il primo ad arrivare e l'ultimo ad andare via. Per lui la vita sociale è finita tempo addietro, ha smesso di andare nei locali e nelle discoteche a rimorchiare. Pochi sono i lussi che si concede, pochi gli strappi alla regola. È scettico riguardo ai rapporti interpersonali.
Tutto però cambia quando si scontra, letteralmente, con Russ. Lo soccorre e lo assiste dopo una giornata assieme passata al pronto soccorso. Stephen sembra rivedere in lui qualcuno che faceva parte del suo passato, sente rifiorire quel sentimento che sembrava ormai morto. Se ne innamora.
Stephen è protettivo, attento, disponibile e affettuoso, vuol prendersi cura di Russ in maniera totale, quasi maniacale. Non ha fatto però i conti col fatto che l'altro potrebbe non essere d'accordo con questa sua visione del mondo.
Russ di contro è un ragazzo che si è fatto da solo, dopo un'infanzia particolare che lo ha portato ad affrontare situazioni non facili, ha deciso di cambiare vita. Di provarci almeno. Ha trovato lavoro come impiegato alla Vantage, divide l'appartamento con Monty (un tipo ben diverso da lui!), ed è pronto a riscattarsi. E' attratto dagli uomini maturi, ecco perchè resta stregato da Stephen non appena hanno modo di presentarsi. Stephen è tutto quello che Russ ha sempre voluto in una persona, quello che però non sopporta è il suo essere spesso troppo pressante, troppo attento a certi suoi comportamenti. Russ non ha bisogno dei suoi soldi, si è fatto il mazzo e deve farcela con le proprie forze. Un carattere giovane ma maturo, un carattere diverso per età e per bisogni da quello di Stephen.
Due persone differenti che decidono di passare il loro tempo e la loro vita insieme cercando di smussare i lati spigolosi del loro carattere. Due persone che decidono di fare il grande passo  mettersi l'uno nelle mani dell'altro. Ma sono comunque diversi e devono accettarlo prima di mandare tutto quanto in frantumi e il loro passato possa nuovamente tornare a far danni.

Il mio giudizio è alto. Diciamo pure che è stato un crescendo. Cominciato il libro ho pensato di trovarmi di fronte una storia di un certo tipo, scritta in un certo modo. Mi sono ricreduto dopo poche pagine, scoprendo una storia che ha molto da dare a ciascun lettore. Compromessi infatti ha la capacità di accontentare sia i lettori che prediligono le storie piccanti (spettacolare è infatti l'attesa del primo rapporto tra Russ e Stephen!) sia coloro che da una storia si aspettano un discreto approfondimento psicologico. Qua troviamo entrambi, mixati in maniera sapiente e intelligente, tanto da rendere il racconto qualcosa di godibile sotto più punti di vista. C'è amore, c'è sesso, ci sono incomprensioni. La vita non è forse questo? Un continuo allontanarsi e riavvicinarsi?
Stephen e Russ sono qua per insegnarci come.

2 commenti:

  1. strabellissimo 💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖💖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuliana! Piaciuto molto anche a me!

      Elimina